giovedì 25 settembre 2014

mercoledì 17 settembre 2014

Bambini Scomparsi

Le informazioni che vengono divulgate dai media, sia cartacee che audio-visive, hanno lo scopo di distrarre la popolazione dai problemi reali. Quando non celano lo scopo di incutere paura, ansia, insicurezza e precarietà esistenziale, per impedirci di uscire dal coma profondo in cui versa la stragrande maggioranza della popolazione.
Da qualche settimana, sui teleschermi, viene trasmessa una campagna pubblicitaria che si propone di convincere gli italiani quanto sia indispensabile rimanere in Europa, e quanto sia importante la moneta unica. Mi chiedo come può il governo capeggiato dal comico illusionista Renzi, di impiegare le risorse degli italiani per convincerci che solo se restiamo nella Comunità Europea, saremo al sicuro. Come se la gente fosse stupida fino al punto da non rendersi conto che le nostre sventure economiche sono iniziate proprio da quando siamo entrati a far parte della moneta unica. Come può Renzi, ignorare che l’Italia e l’intera Europa sta andando a fondo …… a parte l’Inghilterra, che sapendo in anticipo come saremmo finiti si è rifiutata di accettare l'euro?

Secondo me, è sufficiente tale rifiuto per rendersi conto che entrare nella moneta unica è stato un grave errore. Praticamente siamo diventati sudditi delle banche perché la moneta unica, ha sottratto sovranità ai singoli stati europei. In questo modo ci hanno dismesso come esseri umani e ci hanno dato un nuovo status: Carne da macello, di proprietà delle banche e delle multinazionali, che possono disporre di noi come meglio credono. Difatti non penso sia un caso che da tale fusione, il numero dei bambini che ogni giorno scompaiono nel nulla, senza che nessun governo europeo si chieda dove vanno a finire, sia aumentato in modo impressionante.

Mi chiedo perché il governo invece di organizzare campagne pubblicitarie per convincerci che dobbiamo essere felici di essere entrati in Europa con la nuova moneta, non organizza campagne pubblicitarie per sensibilizzare i genitori, ed in modo particolare le mamme, a non lasciarli mai soli per strada, a non distrarsi, tenendoli costantemente sotto controllo, al mare, nei parchi, nei giardinetti, per la strada, e nei grandi centri commerciali, perché uomini malvagi vanno in giro a caccia di bambini per metterli sul mercato mondiale per venderli al miglior offerente. Bambini che una volta comprati finiranno in centri di ricerche occulta di manipolazione genetica per essere usati come cavie, oppure, finiranno in mano ad organizzazioni del mercato di organi, o venduti come schiavi.
Sembra uno scenario apocalittico. Se è così tale scenario non l’ho costruito io, ma le varie organizzazioni umanitarie che seguono questo orrendo crimine. Crimine ignorato quasi del tutto se non per dare spettacolo in tv, con qualche caso di scomparsa di bambini per distogliere le masse da problemi importanti che si stanno discutendo in quel momento.

La notizia di cui parlo, che io sappia, non è stata trasmessa né in tv, né è apparsa sui giornali, ma è stata pubblicata su televideo, perché come dicevo sopra i media divulgano solo notizie che disabituano a riflettere, ad essere critici, a potersi difendere dalle mille trappole e inganni che ci hanno costruito intorno.
Di seguito, ho preferito mettere “nero su bianco” per evitare che qualcuno potesse pensare di averci messo più fantasia che realtà.



I bambini scomparsi solo in Europa nel 2013, sono stati 630. 724, circa 1700 al giorno, e nessuno fa qualche cosa di veramente importante per sconfiggere tale orrore. La cosa più scioccante secondo me, è che i vari governi non si chiedono dove finiscono questi bambini. Su queste scomparse regna un silenzio totale, come se il problema non esistesse.
Per scoprire chi carica musica o film da internet, o scrive cose sconveniente sul sistema, viene perseguitato, arrestato. Mentre i truffatori che girano in internet invadendo la casella postale con messaggi subdoli per carpire il numero della carta di credito o numero di conto corrente, sono ignorati dalle strutture governative che dovrebbero combattere il crimine, dato che sono anni che continuano ad agire indisturbati.
Circa 1700 bambini che scompaiono ogni giorno in Europa, non sono un problema per i governi europei. Per questi scomparsi non esiste una task force per scoprire chi sono questi mostri che rapiscono i bambini. Se poi aggiungiamo anche i bambini che scompaiono in Africa, negli Stati Uniti e nel resto del mondo, otteniamo un numero impressionante. Come se ogni mese scomparisse nel nulla una piccola città abitata da soli bambini. Nonostante, gli stati sono assenti. Mi chiedo il perché ……

Ma l’orrore non finisce qui!

La scienza, invece di impiegare le proprie conoscenze per sconfiggere le malattie che affliggono l’uomo, impiega le risorse dei cittadini nella ricerca di ingegneria genetica. Difatti tra non molto, nei laboratori di ricerca, non si impiegheranno più cavie di animali, ma cavie di vita artificiale umana. Si certo, è solo vita artificiale, ma sempre ottenuta da una cellula umana, quindi cellula che se sviluppata diventa embrione. Ossia un essere umano a tutti gli effetti.
L’articolo sotto è abbastanza esplicito per capire quale tipo di mondo ci stanno preparando per il futuro…… ammesso che esisterà un futuro:

Micro-umani artificiali
Secondo il Sunday Times, «Gli scienziati stanno creando degli esseri umani artificiali per utilizzarli in test di laboratorio, eliminando potenzialmente la necessità di esperimenti che ogni anno coinvolgono fino a 90 milioni di animali. Gli esperti prevedono che, entro tre anni, i laboratori con animali inizieranno a essere sostituiti da “farms”, composti da centinaia di macchine umane artificiali. Queste simulano la risposta degli esseri umani a sostanze inalate, assorbite dall’intestino o diffusi attraverso il flusso sanguigno. Le prime versioni comprendenti polmone, fegato, rene, cuore e intestino artificiali sono già in uso per testare cosmetici, sostanze chimiche e farmaci».

Il nome del progetto è “human-on-a-chip”, la tecnologia è sviluppata da TissUse ed il suo fondatore, Uwe Marx, della Technische Universität Berlin, sottolinea: «Se il nostro sistema sarà approvato dalle autorità di regolamentazione, poi chiuderanno la maggior parte dei laboratori di test sugli animali in tutto il mondo». (Come dire: di male in peggio).

Fonte: http://www.greenreport.it/

sabato 6 settembre 2014

Ai Confini Della Realtà



Discorso contraddittorio, ipocrita e subdolo quello del segretario generale della NATO Rasmussen, in Galles. Da una parte afferma che la Nato non aiuterà l'Ucraina militarmente e poi dichiara che renderanno forte il suo esercito, e installeranno cinque basi Nato intorno alla Russia. Poco dopo, aggiunge, che non desiderano una guerra contro la Russia? – Allora mi chiedo a che scopo vengono installate le basi NATO …. forse per organizzare feste di compleanno? – Perché tale provocazione se non vogliono la guerra? – E le ulteriori sanzioni, perché? - Visto che il dittatore presidente ucraino, pupillo degli USA, ha firmato un accordo di cessato il fuoco con Putin? – La verità è che con queste provocazioni vogliono indurre la Russia a reagire, per poi accusarla di aggressione, avendo così il pretesto per attaccarla. Mai disegno fu più folle perché la Russia possiede tanto di quelle bombe atomiche da distruggere il mondo più volte.
La verità è che la Russia fa paura, come sostiene anche Marine Le Pen, perchè il suo modello statale e sociale è molto più umano e attento al benessere del popolo piuttosto che agli interessi di pochi: banchieri di satana, multinazionali predatrici, case farmaceutiche che avvelenano e narcotizzano i popoli etc. Mentre il resto della popolazione, occidentale, vive in modo precario e tantissimi altri, in povertà. Diversamente dal modello sociale Russo in cui la ricchezza è distribuita con equità. E di questo che gli USA e l’Occidente ha tanto paura, perché alla lunga potrebbe svegliare le coscienze dei popoli occidentali attualmente tenuti sotto controllo mentale e continue minacce di epidemie, in grado di sterminare milioni di persone. Facendole scoprire che il vero nemico ce l’hanno in casa: e questi sono i loro governanti. Non è per caso che il Presidente Putin ha rimproverato Obama di avere maggiore rispetto per i diritti umani. Immaginate una nazione che si definisce democratica e rispettosa dei diritti umani che usa l’esercito contro il suo stesso popolo e mi riferisco alla rivolta dei neri per tutte le ingiustizie, umiliazioni, discriminazioni e uccisioni che subisco ancora oggi.

Per chi non lo sapesse, gli USA hanno brevettato una variante del virus Ebola rendendolo più letale e di facile contagio. E nulla esclude che potrebbero usarlo come arma biologica. E’ talmente vero che è stato brevettato con il numero (CA 2741523 A1.)

Fanno ridere quando affermano che il ceppo primario del virus Ebola, è stato scoperto per la prima volta nel 1976 in due focolai contemporanei: una bambina in un villaggio nei pressi del fiume Ebola nella Repubblica Democratica del Congo, e l’altro, in una zona remota del Sudan. Mi piacerebbe sapere chi ha iniettato tale virus nelle vene di quella povera bambina. Vuoi vedere che è stato iniettato per sperimentare gli effetti, con la scusa di vaccinarla? – (D’accordo, è solo un’ ipotesi, ma dato i precedente, non è un’ ipotesi fantastica, ma verosimile.)
L’occidente con in testa gli USA vogliono distruggere la Russia perché è un pericolo ed un ostacolo al loro potere satanico contro i popoli della terra, e perché Putin vuole distaccarsi dal dollaro come moneta internazionale per l’energia.
(Vorrei precisare che quando definisco gli USA stato satanico, è chiaro che mi riferisco ai poteri forti e ai vari governi in carica, e non al popolo americano che ritengo sia vittima sacrificale di tali demoni.)

Insomma la storia si ripete. Anche i nativi furono sterminati per la stessa ragione. I nativi vivevano in comunità condividendo ogni cosa utile alla loro vita sociale. Quindi un modello sociale in grado di mettere in grave difficoltà il sistema dei banchieri, dei politici e dei capitalisti satanici, che sfruttavano i cittadini lavoratori per pochi soldi, mentre loro si arricchivano a dismisura. Oltre naturalmente al regime di schiavitù che vigeva negli states. Li sterminarono, perché temevano che con il tempo i cittadini incominciassero ad amare quel modello di vita, così semplice e umano.
Il popolo Russo è un popolo antico, coraggioso, ricco di saggezza, arte e umanità, e non resterà con le mani in mano. Di certo non permetterà a questi barbari, la costruzione di 5 basi nato ai suoi confini.

Secondo me le opzioni sono due: la prima che impediranno la costruzione delle basi con attacchi preventivi; secondo, la Russia installerà batterie di missili nucleari nei paesi amici presso i confini USA.
Così gli USA potranno vedere l’effetto che fa, essere sotto la minaccia nucleare.
Non vedo altre soluzioni, dato che la Russia non può accettare di essere accerchiata.
Mai mettere una nazione come la Russia con le spalle al muro. Chi lo fa è cieco oppure vuole la guerra…. e questi sono gli Stati Uniti che sanno fare solo casini come quelli in Medio Oriente. Solo che questa volta la guerra si combatterà anche sul suolo americano …. con grande dispiacere per il popolo americano e gli altri popoli innocenti che dovranno essere sterminati in nome di un disegno farneticante di dominio globale. I popoli della terra in mano a questi satanisti, sono usati come pedine su una scacchiera per il delirio di pochi esseri malvagi, di cui non c’è alcuna certezza che siano umani. Per una volta, facciamo che in guerra ci vadano i loro figli …. Impariamo a dire no alla guerra. Chi vuole la guerra deve combatterla in prima persona, chi non la vuole resta a casa con la sua famiglia. Ricordo a tutti che nella nostra costituzione c’è scritto:
Art. 11 - L'Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali.

Personalmente mi auguro che l’Europa sappia scoprire gli inganni USA e sappia scegliere la via del rispetto reciproco e la convivenza pacifica con la Russia altrimenti la vedo davvero brutta.
Morire per gli Ucraini che sono stati mantenuti dal popolo Russo per quasi mezzo secolo, come tutti gli altri paesi che hanno scelto di voltargli le spalle e che vorrebbero la sua distruzione, è quanto di peggio poteva decidere l’Europa, accogliendo nella nato e nella comunità europea, questi stati profittatori che hanno conquistato il potere o con la forza, oppure a suon di dollari americani per comprare le loro sporche coscienze.
Non è un caso che da quando questi paesi si sono staccati dalla Russia, il popolo russo vanta maggiore benessere. Ora questi paesi poveri di tutto e in particolare di buon senso e moralità, dovremmo mantenerli noi, come abbiamo fatto e stiamo facendo con l’Albania e i vari rifugiati che si riversano sulle nostre coste dal Medio Oriente per le stupide e sanguinose guerre scatenate dagli USA e dagli Europei, per impossessarsi delle loro ricchezze, senza nessuna pietà per le popolazioni civili che sono state sterminate dalle armi intelligenti all’uranio impoverito.

I miliardi di euro che la Banca Centrale Europea darà all’Ucraina sono soldi sottratti ai lavoratori europei, che pagheranno con una crescente miseria e maggiore disoccupazione.
Gli Occidentali in Medio Oriente con tutti i stermini che hanno commesso, le torture, e altre sevizie, hanno scatenato tanto di quell’odio verso l’Occidente, da indurli a compiere gli stessi orrendi atti che hanno subito dagli occidentali. Fino a decapitare persone innocenti per mostrarci quanto ci odiano. Odio che si è trasformato in un grande esercito, (ISIS) deciso a conquistare gli stati arabi, sotto il dominio occidentale. Questa volta per fermarli non bastano i bombardamenti; per fermarli dovranno affrontarli sul campo perché con i bombardamenti si uccidono le persone e si distruggono cose e case, ma non si vincono le guerre.
Gli occidentali con gli USA in testa, hanno fatto davvero un bel lavoro.

Riguardo le regioni separatiste dell’est, mi chiedo dove sia il problema. In quelle regioni le popolazioni sono a stragrande maggioranza di origine russa.
Finchè il governo centrale era amico della Russia, quelle popolazioni non avevano ragione di desiderare di ritornare nella loro patria, ma dato che il governo e l’indirizzo politico del paese è stato stravolto con la forza, grazie all’aiuto degli USA, quella gente sentendosi tradita, e quindi non sentendosi più rappresentata, dallo stato centrale, si è ribellata, rivendicando il diritto all’indipendenza.

Io trovo tutto molto legittimo. Quando una delle parti cambia il contratto di una qualsiasi natura, chi non si riconosce nelle nuove normative, ha il diritto di interrompere il rapporto con quella società.
Ma se questo non fosse sufficiente, prendiamo l’esempio del Kosovo. Il kosovo era una regione della Serbia a maggioranza albanese. Per chi non lo sapesse, i separatisti albanesi armati e finanziati dagli stati uniti, intrapreso una guerra contro il governo centrale per l’indipendenza dal Kosovo. Ebbene, nel 1999 gli USA e gli alleati supportati dalla NATO attaccarono e distrussero la Serbia per consentire agli albanesi del Kosovo di separarsi dallo stato centrale Serbo. Difatti alla fine della guerra la NATO dichiarò che il Kosovo andava agli albanesi. E preciso che i kosovari con gli USA non avevano nessun legame, cosa che non si può dire dei separatisti dell’Ucraina dell’est che sono di origine russa. Allora, mi chiedo perché per il kosovo fu giusto chiedere l’indipendenza dalla Serbia e per i separatisti dell’est è sbagliato chiedere l’indipendenza dall’Ucraina?
Come mai non valgono gli stessi principi?
La Russia sta facendo nell’est esattamente quello che fecero gli USA e gli europei in kosovo, con una maggiore legittimità, dato che i separatisti ucraini sono di origine russa. E non cosa da poco, senza spargimento di sangue, dato che la Russia non mi pare fino a questo momento abbia accattato L’ucraina come fecero gli americani e gli alleati con la Serbia.

Come al solito si vorrebbe fare due pesi e due misure. In questo modo ragionano i banditi e i mafiosi. La Russia ha tutto il diritto di difendere i cittadini dell’est, e se l’occidente continua a comportarsi da bandito, Putin si prenderà tutta l’Ucraina, e gli USA e gli europei saranno costretti a mettersi la coda tra le gambe e lasciare l’osso, dato che escludo che gli USA e gli europei sono tanto pazzi da fare una guerra contro la Russia per affermare un atto di prepotenza e di ingiustizia.

Ebbene, la Russia non è né l’Iraq, né la Libia, né la Jugoslavia, né l’Afghanistan, e non è neppure la Siria che è stata attaccato da un esercito di mercenari al soldo dei soliti “ignoti”….
Quindi fermate i vostri piani criminali di intimorire la Russia accerchiandola con le basi NATO prima che il mondo salta in aria.

(Affermare la verità, è un dovere umano, morale, e di giustizia …..)